martedì 11 agosto 2009

Una lunga gelida estate


Premessa

“Una lunga gelida estate” è il titolo di una serie di storie che ho trovato nel diario di Camilla. Inizialmente, devo confessarvi, non avevo colto il nesso tra di esse. Ci riuscii solo in un secondo momento, dopo averle ordinate e rilette. Camilla le aveva infatti annotate nel proprio diario senza seguire un ordine logico. Le storie erano inoltre inframmezzate da commenti drammatici suoi e riflessioni sull’incontro con il Ragno.
Commenti, per darvi un idea, di questo genere: “Non so cosa pensare… nella mia testa c’è tanta confusione… ci sono storie che si agitano come vespe impazzite chiedendo di uscire… e domande, tante domande… Qual è il mistero della Casa dalle 99 stanze e dalle 101 finestre? Chi è il Ragno? Cosa mi ha fatto? come ha potuto riempirmi la testa di così tante idee? Devo scrivere, scrivere, scrivere, se non voglio impazzire…”
Così Camilla ha cominciato a scrivere, ma almeno all’inizio le sue storie sono confuse e poco organizzate. È come se la penna non fosse ancora in grado di tramutare le idee in parole scritte.
Più avanti, lo anticipo per tranquillizzare i lettori e le lettrici che potrebbero stare in ansia per la sua salute mentale, Camilla imparerà a far fronte a questo fiume di idee, organizzando meglio il suo lavoro.
Per ora dovrò assumere il compito di editore, dando forma organica ai suoi scritti. Per farlo dovrò anche inserire delle parti di spiegazione e raccordo (sperando che le mie note non appesantiscano eccessivamente il racconto e non paiano inutile pedanteria) e dovrò intervenire sul testo della nostra Camilla, per ovviare agli errori causati da un generoso impulso della scrittura non accompagnato da adeguata tecnica. Anche per questo aspetto, però, vi invito a dare tempo e fiducia a Camilla.


Indice:

1. Il vulcano: La collera degli dei

1 - Il vulcano: La più grande eruzione della storia

2 - L’imperatore: La vecchia guardia muore

2 - L’imperatore: L’Imperatore e la pioggia


3 - L’anno senza estate: La neve in estate

3 - L’anno senza estate: Mille e ottocento e muori ghiacciato

4. Sul Lago Maggiore. Ricordi di tempi felici.


4. Sul Lago Maggiore. Ospiti illustri.

5. La villa sul lago. La villa sul lago.

5. La villa sul lago. L’amante infedele.

5. La villa sul lago. Il cavaliere pallido.

5. La villa sul lago. Scriveremo una storia dell’orrore.

6. Albè. Viaggio in Grecia con vampiro.

6. Albè. Lord Ruthven

7. Il cavalier Elfo. Christabel.

7. Il cavalier Elfo. L'alchimista della poesia.

8. Il Vampiro. La vicenda di una donna curiosa.

8. Il Vampiro. La nascita di un mito.

9. Frankenstein. Deliri notturni.

9. Frankenstein. Il Prometeo moderno.

Epilogo.

Note bio-bibliografiche.


6 commenti:

  1. Sìì assaggiala la pasticceria si trova a Feltre in via Tezze!
    Ci sono anche tanti altri dolcetti tipici ^___^
    Buon soggiorno nella val Belluna!

    RispondiElimina
  2. Che bella immagine... fa presagire un racconto interessante della nostra Camilla!

    RispondiElimina
  3. wow.... nn attendo altro che leggere :)

    RispondiElimina
  4. Alfa, non vedo l'ora di leggere le storie di Camilla...
    Nel frattempo, ti comunico che penso di partecipare al tuo concorso, sempre che abbia il tempo di buttare giù due righe...

    P.S.In riferimento al commento si Stella, se vai in pasticceria, prendi qualche dolcetto pure per me :-)

    RispondiElimina
  5. @ Stella: spero di si!

    @ Vele: mi dirai...

    @ SaDiCa: ;)

    @ Tarkan: ci conto su un tuo racconto.
    Stai tranquillo, per la pasticceria, prenderò dose doppia...

    RispondiElimina
  6. non vedo l'ora leggere gli altri post...

    RispondiElimina

Lasciate una traccia del vostro passaggio, come un'onda sulle acque del Lago dei Misteri...

Post più popolari

Follow by Email

"Di un fatto del genere fui testimone oculare io stesso".

Ludovico Maria Sinistrari di Ameno.